Camicie rosse irrompono in ospedale, spari nella notte.

Camicia Rossa presso Lumpini Park, Bangkok

Camicia Rossa presso Lumpini Park, Bangkok

BANGKOK – Alcuni scambi di fuoco sono accorsi la notte di giovedì a Bangkok. Circa 200 rossi hanno fatto irruzione nell’ospedale di Chulalongkorn, che si rova proprio su un lato del parco Lumpini occupato dalle camicie rosse. Guidati da uno dei leader, Payap Panket, i rossi dell’UDD (Fronte Unito per la Democrazia contro la Dittatura) hannno ispezionato l’ospedale per paura che la polizia non lo usasse come testa di ponte per un eventuale attacco. Si sono sentiti diversi colpi echeggiare dall’area. Venerdì mattina l’ospedale,  un policlinico universitario, come già annunciato giovedì è stato evacuato per evitare incidenti a malati e personale medico in caso di possibili imminenti scontri. Restano operativi solo i servizi di pronto soccorso. Mentre seondo Payap Panket ci sarà una seconda ispezione nel corso della mattina di oggi (venerdì), un altro leader delle camicie rosse ha invece annunciato che quello che è successo non si verificherà un’ altra volta: Weng Tojirakarn ha presentato in una conferenza stampa scuse formali al direttore dell’ospedale e ha detto che le camicie rosse hanno ricevuto l’ordine di “trattenersi dall’entrare ancora nell’ospedale”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...