Bahrain, i manifestanti tornano in piazza

Manama – Dopo gli scontri dei giorni scorsi, la popolazione del Bahrain torna in piazza. Il governo ha deciso di ritirare polizia ed esercito dalla rotonda della Perla, luogo degli scontri, e di non usare la forza. In gioco il gran premio di Formula Uno, in programma tra due settimane.
I manifestanti sono così tornati ad occupare la loro piazza “Tahrir”, sull’onda delle rivoluzioni in Tunisia e in Egitto.
La loro richiesta è di cambiare il governo, in particolar modo il primo ministro Khalifa Bin Salman Al Khalifa, in carica da quaranta anni, ottenere una vera democrazia e poter scegliere con il voto il capo del governo, che attualmente viene scelto dal re. Khalifa è in assoluto il primo ministro, non eletto, più longevo al mondo. E’ inoltre lo zio del monarca.
Il Bahrain è un piccolo regno del Golfo Persico, ricchissimo di petrolio. Al potere da trecento anni è la famiglia reale degli Al Khalifa. Il paese ospita la base navale della 5a flotta USA, che ha il compito di controllare Golfo Persico, Mar Rosso e parte dell’Oceano Indiano, difendere il petrolio del medioriente e limitare l’influenza iraniana nell’area. (ARo)

Pubblicato su http://www.site.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...