Archivi tag: Bahrain

Primavera Araba? Il Bahrain è un’altra storia.

In Bahrain le proteste contro il regime della famiglia regnante Al Khalifa continuano, nell’apparente indifferenza degli Stati Uniti, i quali invece aumenteranno la fornitura di armi al loro piccolo ma vitale alleato del golfo.
E’ una protesta difficile da riportare anche per la stampa internazionale: per fare un esempio chi scrive ottenne un visto per solo 36 ore ad un costo elevatissimo, l’attrezzatura sequestrata all’arrivo, e più di una volta seguito da agenti in borghese e interrogato per strada.

GUARDA IL VIDEO: In Bahrain, Protests and Police Action

L’editorialista Nicholas Kristof del New York Times non molla. Era in Bahrain già a Febbraio, quando la repressione culminò persino con l’aiuto dell’esercito dei vicini cugini Sauditi. Ora Kristof ottiene un nuovo visto e ritorna a Manama, capitale dello stato, e documenta le persistenti dimostrazioni di strada, la difficoltà dei giornalisti nel seguirle, la violazione dei diritti umani e soprattutto la colpevole anomalia dell’amministrazione americana: condanna Gheddafi, condanna Assad, ma in Bahrain è un’altra storia.

Annunci

Bahrain, i manifestanti tornano in piazza

Manama – Dopo gli scontri dei giorni scorsi, la popolazione del Bahrain torna in piazza. Il governo ha deciso di ritirare polizia ed esercito dalla rotonda della Perla, luogo degli scontri, e di non usare la forza. In gioco il gran premio di Formula Uno, in programma tra due settimane.
I manifestanti sono così tornati ad occupare la loro piazza “Tahrir”, sull’onda delle rivoluzioni in Tunisia e in Egitto.
La loro richiesta è di cambiare il governo, in particolar modo il primo ministro Khalifa Bin Salman Al Khalifa, in carica da quaranta anni, ottenere una vera democrazia e poter scegliere con il voto il capo del governo, che attualmente viene scelto dal re. Khalifa è in assoluto il primo ministro, non eletto, più longevo al mondo. E’ inoltre lo zio del monarca.
Il Bahrain è un piccolo regno del Golfo Persico, ricchissimo di petrolio. Al potere da trecento anni è la famiglia reale degli Al Khalifa. Il paese ospita la base navale della 5a flotta USA, che ha il compito di controllare Golfo Persico, Mar Rosso e parte dell’Oceano Indiano, difendere il petrolio del medioriente e limitare l’influenza iraniana nell’area. (ARo)

Pubblicato su http://www.site.it